Un sogno chiamato Pra’

Al via la nuova edizione di “Pra'infoto” alle Serre sul Mare

Elis@Provinciali –

Tutti abbiamo sognato e fantasticato, osservando immagini di panorami, marine, paesaggi ed angolini suggestivi del nostro bel paese, ma spesso non ci soffermiamo ad apprezzare la bellezza che abbiamo a portata di mano e sguardo, proprio vicinissimo a noi: diamo per scontato il nostro piccolo mondo, Pra’, che invece racchiude scorci incantevoli, nonostante la presenza di strutture invasive e sfruttamento edilizio…già nel precedente concorso fotografico, fortemente promosso e sostenuto dall’azienda “Bruzzone e Ferrari”, (che produce e commercializza basilico e pesto, in un contesto di grande impatto), l’iniziativa aveva mostrato questa bellezza particolare,svariati aspetti di una delegazione che sta rifiorendo giorno dopo giorno.  Recentemente l’area de “Il Pesto di Pra’ ” è stata ulteriormente ampliata, con un vasto complesso dedicato agli uffici, all’accoglienza, allo spaccio/ vetrina del prezioso oro verde. Il visitatore /acquirente è accolto da un’ampia zona, naturalmente con molte e grandi serre ,vivai, settore di trasformazione del prodotto, terrazze, muretti e viottoli decorati con piante ricadenti,il tutto con abbondanza di spazio, curato in ogni dettaglio, affacciato sul mare…

Ebbene, alcuni giorni fa Stefano Bruzzone, titolare con la famiglia, ha riunito una delegazione composta da esponenti della Fondazione Primavera, di SuPra’tutto, del mondo “social” come Ninetto Durante , del settore scolastico, con il dirigente Luca Goggi ed alcune docenti, insieme alla gentile promoter Lidia Maddalena, per concordare l’ avvio del nuovo concorso “Prainfoto”: l’ultima volta, ad ottobre del 2017, era stato un successo, grande partecipazioni ed immagini, veramente, da sogno: Pra’ vista con occhi diversi, come una riscoperta. Quindi dalla sinergia dei partecipanti, ha preso forma la struttura della gara: tre le sezioni ammesse: scuola primaria e media, rispettivamente 22 e 13 classi, ed adulti, ciascuno parteciperà con un’ immagine, postata sulle pagine FaceBoock di Pra’ e sul magazine Supra’tutto, in alta definizione, sino al 29 ottobre. Ai presenti, per la selezione si aggiungeranno il presidente del Municipio, un esponente del Civ, un fotografo praese, e tenendo conto anche del gradimento espresso su FB, scaturiranno i vincitori, a cui andranno in premio preziose box di prodotti “Bruzzone e Ferrari”, e la riproduzione digitale in grande formato, della propria foto. Premiazione il 6 novembre alle 11, mostra allestita nelle serre, e degustazione di fumanti troffiette al pesto. Se possibile, identificheremo una sede ove esporre questi scatti d’autore, in modo permanente. Entro pochi giorni, avverrà il lancio dell’iniziativa sui vari canali, Il mio consiglio è di iniziare a preparare macchine, filtri e zoom, andando alla scoperta di angoli praesi che ci colpiscono, che rappresentano il nostro territorio, e magari, ci fanno sognare!

 

 

2 Comments

  1. Una delle foto che vinse l anno 2017 rappresentava un angolo di borgo antico, con un viottolo, vecchi muri, una cascata di fiori, poi ne ricordo una molto particolare, ripresa dal riflesso delle palazzine del remo.
    In un altra, riconosciamo il campanile dell Assunta ed accanto un albero tutto fiorito di rosa, che incredibilmente non avevo mai visto.ne furono premiate sei, a pari merito, infatti erano tutte bellissime.
    La festa che segui la premiazione fu molto allegra e ben organizzata, nello spazio all aperto erano stati allestiti tavolini e panche verde basilico…c era davvero tutta Pra’!

  2. Veramente bella iniziativa creando interesse e simpatia per una attività che col suo basilico porta Pra’ sugli scaffali di vendita in tutto il paese ed in parte dell’Europa.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*