Il nuovo murales di Drina A12 e Giuliogol a Pra’- Ca’ Nova

Luciano Bozzo

Una nuova mirabile opera di Drina A12 e Giuliogol, i due bravissimi artisti molto amati in particolare a Pra’ e nel Ponente cittadino, si è aggiunta ad arricchire di arte e di colore il sestiere di Pra’-Ca’ Nova. Chi si trova a passare in via Martiri del Turchino, dopo la curva sulla destra al termine del ponte sul “campo blu” può oggi ammirare questo nuovo murales che offre i volti e gli sguardi intensi di una donna col capo coperto da un velo e di un bambino riccioluto che spunta dietro di lei, stagliandosi entrambi su uno sfondo dai colori accesi: rappresentano probabilmente i volti di una mamma e del suo figliolo come si può dedurre interpretando quanto scritto in un post della stessa Drina A12 e di cui ci ha dato notizia Carlo Besana, presidente onorario del Consorzio Arci Pianacci:  <<…questo muro è un piccolissimo dono per tutte le madri, ma sopra ogni cosa per quelle madri che dalla vita non hanno ricevuto nessuno sconto, ma nonostante tutto sono riuscite a creare un futuro per i loro figli….Madre Courage è finito, ora è vostro…We Love>>.
E’ un altro angolo della nostra Pra’ che diventa un pò più bello grazie al tocco, al disegno, all’arte di questi due splendidi artisti, un altro magnifico segno del grande affetto che da lungo tempo essi riservano e dimostrano per questa parte di Liguria; ricordiamo infatti che nello scorso mese di marzo a poca distanza dal luogo del nuovo murales di “Madre Courage” era stato inaugurato un altro loro bellissimo dipinto su una delle facciate della Biblioteca Edoardo Firpo, la vecchia Casa Canneva sempre nel sestiere di Ca’ Nova, penultima di una serie di loro pregevolissime opere realizzate in varie parti del territorio urbano praese; segnaliamo anche che proprio in questi giorni stanno realizzando un’altra notevole opera sull’ampia facciata di un edificio a Cornigliano, in omaggio ai vigili del fuoco.
Non so se la bellezza potrà davvero salvare il mondo, come nelle speranze o nelle convinzioni del buon Fedor Dostoevskij, ma di sicuro la bellezza, l’arte, la cultura rendono assai più piacevole la nostra vita e il nostro viaggio nel mondo, anche a Pra’.

2 Comments

  1. Complimenti ai due autori, che danno vita e valorizzano con i loro disegni diversi ambienti in Pra’, questo aiuta molto anche a chi vive l’ambiente. Spero che continuino nel nostro territorio, ci sono parecchi muri e angoli da ravvivare, i colori e i disegni stimolano e rasserenano la persona. W Drina & Giuliogol, inviteremo Bansky a fare un giro a Pra’

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*