Candidati alle Elezioni Regionali : Lilli Lauro

Elis@Provinciali –

Continuano gli incontri con i candidati al consiglio regionale che hanno proposto un contatto programmatico con i lettori/elettori di SuPra’tutto. Anche a Lilli Lauro, consigliere regionale della Liguria e capogruppo della Lista Toti per il rinnovo del Consiglio Regionale, che ha richiesto l’intervista a SuPra’tutto, realizzata tramite e-mail, abbiamo posto alcuni quesiti relativi agli aspetti di maggior criticità che ancora persistono nel territorio praese. Essi, com’è noto, riguardano le aree rimaste escluse dalla riqualificazione dei POR, tanto a Levante che a Ponente del centro di Pra’, e lo stato mediocre di manutenzione del verde urbano, il degrado diffuso che impedisce una vivibilità serena della nostra ex delegazione, le numerose opere rimaste incompiute, dopo decenni dalla creazione della piattaforma portuale. Premettendo i passaggi politici che hanno portato la Consigliera a questo importante appuntamento elettorale, ella ha espresso piena adesione ed interesse a rappresentare le nostre istanze nella sua attività in seno al consiglio della Regione Liguria, con quella visione concreta ed attenta ai particolari che caratterizza la presenza femminile nella governance amministrativa.

«Sono Lilli Lauro e la mia storia politica è iniziata nel 2007, quando venni eletta nel consiglio comunale di Genova. Rieletta nel 2012, nel 2015 sono diventata consigliere regionale e nel 2017 sono stata eletta al consiglio comunale con il maggior numero di voti rispetto a tutti i candidati. Pertanto ho ricevuto dal Sindaco Bucci la delega al rapporto con Municipi, così posso ancor di più essere parte attiva nella risoluzione dei problemi che riguardano tutti i territori della Città, come Pra’ e tutto il Ponente genovese. Mi ricandido al Consiglio Regionale per dare voce ai cittadini nelle istituzioni. Da anni infatti ce la metto tutta per rappresentarvi con tanta passione e impegno. Il Ponente ha dato tanto alla città e alla Regione. Esso è un’area genovese di industria e di lavoro. Questo non significa che debbano essere trascurati la vivibilità del quartiere e la qualità dello specchio d’acqua che costituiscono un diritto per tutti i cittadini. Pra’ ha sacrificato una bellissima spiaggia ed il porto è una realtà che deve convivere con il territorio, senza prevalere su di esso. I cittadini meritano una passeggiata bellissima che vada dalla ex Verrina, fino al Castelluccio e che renda ancora più bello un quartiere stupendo, ma anche trascurato purtroppo. Il mio impegno, in caso di elezione, è di favorire una riqualificazione del territorio sia dal punto di vista ambientale sia della qualità della vita, per questo, deve essere garantita una maggiore mobilità implementando treni e altri mezzi, come navebus, in modo tale da favorire la raggiungibilità della zona e così una maggiore ricchezza per gli abitanti. Il mio impegno sarà volto a garantire la riqualificazione del quartiere non solo nella sua area più centrale, ma anche nelle parti di Levante e Ponente, le aree più tralasciate. Mi riferisco in particolare alle zone di litorali che si trovano di fronte ai sestieri di Pra’-Palmaro e Ca’Nova. È necessaria una maggiore luminosità, ed una massiccia presenza di verde pubblico, mantenuto ai massimi standard qualitativi, in modo tale da evitare una degradazione delle zone. Sono assolutamente favorevole al progetto Pra’ Futura e mi impegnerò, in caso di elezione, a proseguire su questa strada. Potrebbe costituire un’opportunità in questo senso l’accesso ai fondi europei e mi impegnerò a lavorare per ottenerli».

4 Comments

  1. Bella, combattiva, competente e politica di esperienza…e soprattutto DONNA!
    Come evidenziato nella premessa dalla redattrice, una maggior presenza femminile ai vertici sociali e politici non puo’ che far bene al nostro Paese!
    La donna ha una visione empatica e concreta del mondo e riesce, come in famiglia, ad occuparsi al meglio di mille cose contemporaneamente….I CARE, cioe’ mi stai a cuore, mi occupero’ di te e’ il pensiero che ispira l universo femminile: ovvio ci
    devono essere anche le qualita’, ed in po di testosterone, ma cmq avremmo tutto da guadagnare com una maggior presenza femminile nei ruoli che contano.

  2. Bella sí , combattiva anche ma concretamente cosa ha fatto e cosa vuole fare per Pra? Non c’entrano gli ormoni in politica.

  3. Non conosco personalmente la Dr.ssa Lauro ma ne ho sentito parlare bene, come di una persona combattiva volitiva, preparata, competente, che si documenta.
    In mezzo a tante persone che parlano a vanvera su tutto ci sta bene ed è utile ai cittadini chi si esprime a proposito sulle cose che conosce.
    Per quanto so ha sempre nobilitato la politica e conquistato la fiducia degli elettori, con pieno merito.

  4. Cara Geppy, Lauro ha detto cosa vuol fare…portare avanti il discorso di riqualificazione, in sintonia con i cittadini e Fondazione, poi i particolari emergeranno a fine elezioni.
    Gli ormoni credo si volesse dire “grinta”, determinazione…non e’ mai producente isolare una parola da un contesto e su quella tranciare giudizi.
    Fermo restando che ognuno e’ libero di pensare cio’ che vuole!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*