Esposizione artistica presso la cappellina di Pra’

Giuseppe Bruzzone

A Pra’ inserita nel palazzo municipale di villa Grimaldi-Doria-D’Angri vi è la cappellina dedicata a San Bartolomeo; un piccolo scrigno artistico mirabilmente affrescato.

Il tempio ha una lunga storia; in origine era la cappella privata dei vari signori che si succedettero nel palazzo dal sedicesimo secolo in poi. Il palazzo divenne dalla metà del 1800 la sede del comune autonomo di Pra’ e la cappellina una dipendenza della parrocchia di S.M. Assunta. Si tenevano le messe e le lezioni di catechismo per i fedeli dei quartieri di Sapello e della Foce fino a quando a metà degli anni ‘90’ fu inaugurata sempre in Sapello la cappella dedicata alla Madonna della Guardia, sede prima del forno dei Bottino

Da diversi anni è in gestione dal Comitato Culturale Praese dove dal 18 al 25 maggio 2024 vi ha organizzato la’ Mostra di pittura e disegni di artisti praesi e dintorni’.

Hanno partecipato otto artisti:Laura Ailunno, Gualtiero Arnaudo, Nino Durante, Viviana Fantuzzo, Graziella Gaggero, Gloria Mantovani, Serena Perruzzo e Teobaldo Vecchia che hanno animato la cappella con quadri di ogni stile appesi alle griglie: pietre di mare a carboncino, coccinelle con matite a colori, paesaggi notturni, ritratti ad olio e ad acquarello. Per la prima volta sono stati esposti dei quadri particolari mai visti prima d’ora: quadri con la tecnica dell’ intarsio; un mosaico di piccoli tozzetti di legno di colore naturale, rappresentanti paesaggi, ritratti, nature morte. L’ autore è un simpatico e arzillo ultranovantenne sestrese: Teobaldo Vecchia che inziò da giovane la tecnica dell’intarsio, ex tecnico della San Giorgio di Sestri P. ne fu ispirato durante i suoi viaggi di lavoro da opere viste in Birmania, Formosa, Medio Oriente e in Italia. I praesi e non hanno risposto positivamente; più di 150 visitatori hanno lasciato commenti positivi e di incoraggiamento, partecipato anche a una simpatica votazione, non del quadro più bello, ma del quadro più bello di ogni singolo artista, così alla fine ogni artista ha avuto il suo quadro vincitore. Ninetto Durante uno degli artisti e membro del Comitato Culturale è molto soddisfatto dice ‘ La cappellina è stata visitata da molte persone nonostante lo spazio risicato, il livello degli artisti è stato eccellente. Una bella esposizione d’ arte che mette in mostra la bravura degli artisti praesi e dei dintorni, ognuno con il suo stile; veramente bravi! Simpatica e originale l’idea di premiare idealmente l’opera migliore di ogni artista e non l’ opera in assoluto. Oltre ai quadri della mostra la cappella merita di essere ammirata per i suoi affreschi, venite praesi e non, la prossima mostra del 2025 e già in calendario’

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*