E se ci fosse un altro futuro per Pra’ e per il Ponente ?…

Mentre nuove nuvole si addensano sul Ponente, mentre qualcuno immagino nuove servitù, tipo il rigassificatore, c’è chi pensa che non tutto debba essere già scritto e propone nuovi scenari per Pra’ e per il Ponente tutto… Il lavoro e lo sviluppo non devono necessariamente passare da porti e container, un altro futuro può essere possibile. Riceviamo e pubblichiamo una “suggestione progettuale”.

Rinaldo Decotto

“Ciao a tutti  vi  propongo l’idea “provocatoria” di come trasformare il porto di Prá :  Via container , navi porta container , gru, camion ecc…. Al loro posto il più grande centro tecnologico
dell”Europa , con centri  di ricerca avanzata , dallo studio del vento , energia solare , acceleratore di particelle  …. Ecc… pensate alle aziende di questo settore che oggi sono in Lombardia , Piemonte o Germania ecc.. troverebbero una location bellissima in mezzo al mare . Collegamento dall’aeroporto direttamente via mare … Questo porterebbe oltre alla evidente riqualificazione del territorio , migliaia di posti di lavoro reali , rivalutazione di tutti gli immobili di Pegli Prá e Voltri.
 I nostri nipoti potrebbero fare studi mirati in ingegneria informatica, codice ecc.. e magari troverebbero lavoro davanti a casa … Diventerebbe la più bella “zona industriale” d’Italia . Ovviamente va contro agli interessi di tutte le compagnie legate a quest’area di porto , che però potrebbero spostarsi nell’area ex Italsider , (attualmente utilizzata solo per un terzo ), ma andrebbe a favore degli interessi di tutti gli abitanti del ponente Pegli Prá Voltri e delle varie attività lavorative che si verrebbero a creare . Hotel ristoranti , locande tipiche ecc.. Non è impossibile, L’unico architetto che può portare avanti uno sconvolgimento di un’area portuale del genere è Renzo Piano che oltre ad essere il numero uno è anche di Pegli e quindi , potrebbe lasciare un’altro segno importante nel dimostrare come si può cambiare un’area “depressa” , nel fiore all’occhiello del ponente , allego il rendering del nuovo Prá Hi Tech Port .
Chi ha conoscenze ad alto livello si faccia avanti

1 Comment

  1. Grande idea!!!
    Sarebbe veramente un sogno meraviglioso.
    Spero che chi ha le competenze per realizzare questo progetto si faccia avanti con coraggio e determinazione!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*