Le ragioni di una scelta

Guido Barbazza-

Rewind, uno dei libri con cui mi sono cimentato nella narrativa, finiva con queste parole: “A volte pensi che certe cose non possano mai accadere. Poi, improvvisamente…accadono!”. Effettivamente, allora, nel 2012, non avrei mai pensato che, a distanza di dieci anni, così tante persone sarebbero venute a cercarmi insistentemente per chiedermi di candidarmi a Presidente del Municipio VII Ponente. Tantomeno avrei pensato che il regolamento elettorale municipale cambiasse e prevedesse l’elezione diretta di tale carica a titolo nominale, e non più solo come candidato di partito com’era sempre successo in precedenza, condizione ora compatibile con un, da sempre, indipendente, “non di parte” come me. L’aspetto più curioso, e simpatico, è che queste sollecitazioni provengono anche da Pegli e da Voltri, dove molti ormai da tempo guardano a Pra’ e alla positiva e fruttuosa esperienza della FondAzione PRimA’vera come uno schema vincente da replicare. Nel frattempo anche i miei lunghi e frequenti viaggi di lavoro all’estero sono nettamente diminuiti, dandomi maggiori possibilità di contribuire al miglioramento del nostro territorio ed alla partecipazione alla vita sociale locale. Si è venuto così a creare quello che un mio caro amico ha definito “un incredibile ed irripetibile allineamento di stelle”. Così ho cominciato a pensarci su seriamente, a quella inizialmente balzana ipotesi, e a vederla come una nuova possibilità di continuare a rendermi utile alla mia gente e al mio territorio, che amo, e di continuare a “fare cose”, ancora più importanti e utili per la collettività. Con maggiori risorse e strumenti di quelli del semplice impegno civile volontario come cittadino. Collaborando ancor più e ancor meglio con l’Amministrazione Comunale e le altre Istituzioni. Coinvolgendo ancora di più e su uno spettro più ampio le persone, le associazioni, le realtà, i talenti del territorio per ”r-evoluzionare” la nostra storia. Per scrollarci definitivamente di dosso le negatività del passato e rilanciare gli ex-comuni di Pegli, Pra’ e Voltri, il “Ponente” genovese, e tutti i suoi quartieri e frazioni, verso un futuro di miglioramento continuo, di positività, di un vero e proprio “risorgimento”. Così, alla fine, ho scelto di mettere a disposizione dei miei concittadini di tutto il Ponente, e non solo di Pra’, idee e competenze per tradurle in realtà. Non “contro” qualcuno o qualcosa, ma “per” il bene comune. Non guardando al passato, a chi ha fatto o non ha fatto questo o quello, ma al futuro. Alle cose da fare, ai problemi, complicati, annosi, da risolvere una volta per tutte. Insieme. Sostenuto da un’ampia coalizione di liste civiche e di partiti, che ringrazio, a cui sarei lieto se si aggiungessero anche altre liste e partiti, tutti uniti da un ambizioso e dettagliato programma quinquennale che ho preparato con cura nei mesi scorsi, insieme al Sindaco Marco Bucci e all’Amministrazione Comunale uscente, dopo una lunga e capillare fase di ascolto. Nonostante i disastri del porto e della cementificazione delle colline, il territorio del ponente ha ancora un grandissimo potenziale, che aspetta solo di essere riscoperto e valorizzato. E io, da persona, mi rivolgo alle persone, tutte, per costruire, insieme, il nostro futuro. Per coerenza e trasparenza, contestualmente all’accettazione della candidatura a Presidente del Municipio, mi auto-sospendo dalla direzione editoriale del giornale SuPra’tutto e dal Direttivo della FondAzione PRimA’vera. “Il dado è tratto”. Ci sarà bisogno dell’aiuto e del contributo di tutti. Aiutatemi ad aiutarci. #guidobarbazzapresidente

7 Comments

  1. ”Quello che siamo oggi,deriva dai nostri pensieri di ieri”,diceva un vecchio detto buddista e poichè il pensiero si concretizza in ”azione”,non mi meraviglia affatto se oggi molte persone, a distanza di dieci anni, ti vengono a cercare per la tua candidatura a Presidente del Municipio.
    C’è un ricercato bisogno di figure come te: top manager, ingegnere scrittore e soprattutto così amante del tuo territorio da essere nominato nel 2021 dall’attuale Sindaco Marco Bucci ”Ambasciatore di Genova nel mondo”(e questa onorificenza la dice tutta).
    Con ”Fondazione Primavera”, ”il Praino” e”Supra’tutto”,hai iniziato
    e portato avanti un progetto di trasformazione del nostro paese(Pra’), riconosciuto per altro anche da Pegli e Voltri, che denota una grande capacità di non arrendersi mai, di non fermarsi difronte agli ostacoli incontrati sul cammino intrapreso e di raggiungere il traguardo prefissato.
    La tua tenacia e perseveranza, mi fanno pensare che credi veramente in ciò che fai,sono sicura che il tuo piano quinquennale sarà un vulcano di idee che con la tua passione e naturalmente con la collaborazione delle
    istituzioni, associazioni, cittadini e quant’altro, diventeranno realtà.
    Per questo, invito la popolazione di Pra’, Pegli e Voltri ad eleggere Guido come Presidente del nostro Municipio.
    Lui non ha bisogno di far promesse, come succede spesso in campagna elettorale, Guido lo ha dimostrato, si e’ già battuto e lo farà ancora per la valorizzazione e rivalutazione, non solo di Prà ma anche di Pegli e Voltri dove i cittadini(come da lui scritto) stanno guardando alla sua esperienza come uno schema vincente da replicare.
    Riconosciamo la sua determinazione, il suo amore per il territorio, la sua ostinazione nel voler raggiungere l’obiettivo, oltrepassando la banalità degli schieramenti politici, per il raggiungimento del bene comune, dettato spesso anche dal buon senso.
    E’ palese agli occhi di tutti, e lo ha dimostrato con Fondazione Primavera , la sua capacità di saper ascoltare e interagire con la popolazione, le sue doti di mediatore con tutte le istituzioni, e con la sua preparazione e la sua esperienza di manager, avrà sicuramente una spiccata capacità di risoluzione ai problemi che si presenteranno.
    Caro Guido, i pianeti si stanno allineando……Un grande in bocca al lupo per la tua candidatura. Silvana

  2. Veramente una bella notizia, dopo anni di attività per il bene e la conoscenza di Pra’, importanti iniziative come il nome dell’uscita autostrada che si trova a Pra’ ma per chissà quale
    motivo era nominata in altro modo, a seguire altro bel colpo della Fondazione Primavera quello di chiamare il porto di Prà col suo nome visto che tutto si sviluppa sul territorio praese.
    Entrambe le operazioni sono state faticose, richiedendo parecchio impegno e tempo, adesso Pra’ ha cominciato ad apparire sui cartelli sull strade nelle mappe stradali e nautiche. Ne valeva la pena per giustizia e riconoscenza a tutti coloro che vi risiedono e si “cuccano” il disturbo, traffico rumore e quant’altro. Molte altre importanti iniziative hanno fatto brillare la Fondazione, sono anni che nelle scuole di Pra’ si organizzano le borse di studio premiando i migliori allievi. Ultimamente la Fondazione Primavera ha fatto vincere il Bando denomiinato Pinqua valore circa 15 milioni di € per interventi migliorativi della zona di Pra’ Palmaro che era sta completamente abbandonata, i tecnici comunali del matitone stanno lavorando per mettre in pista l’intervento. Buon lavoro!!
    Sicuramente un sacco di altre cose fatte mi sfuggono.
    Comunque son sicuro che Il candidato presidente Barbazza in prima persona e con tutto il Municipio continuerà per mettere in ordine tutta la delegazione

  3. Condivido quanto commentato prima di me: auguro di cuore a Barbazza di diventare presidente del Municipio 7, perche’ so che applicherà, sul territorio che ama profondamente, lo stesso pragmatismo, l’inventiva, le capacita che ha dimostrato finora con Fondazione e non solo.
    Quando qualcuno raggiunge traguardi lusinghieri nella PROFESSIONE,come Guido Barbazza, ovviamente trasferirà questo modus nell’affrontare i problemi, d’ altra parte non per nulla e’ stato nominato Cavaliere del Lavoro (e della Repubblica…e pure nel Guiness dei primati per i voli internazionali che ha sempre fatto). La sua visione e’ sempre stata positiva, ringrazio Chiarotti per questi 5 anni , ma sono sicuro che scegliendo Guido, votero’ bene, per Pegli, Pra’, Voltri. Il Ponente ha moltissimo ancora da dare ai cittadini, potrebbe diventare la Riviera di Genova!

  4. Vinca il migliore… grazie a Guido Barbazza che si rende disponibile per il nostro municipio ed a tutti i consiglieri, passati e futuri che faranno di Pra Pegli Voltri un area cittadina dove è bello vivere!

  5. Per la prima vokta nella storia del municipio e anche da prima ci sara’ un vero programma elettorale locale e uno che non conta le solite frottole partitocratiche e le cose le fa sul serio cosi per la prima volta nella storia io e la mia famiglia sapremo chi votare e lo faremo con convinzione e autentica speranza. Grazie Guido

  6. Finalmente una persona che entra in politica per dare e non per prendere. Uno che ha fatto carriera per merito e non per un partito.

  7. veramente una notizia che tutti speravamo di leggere!! chi conosce Guido sa che alle parole seguono sempre i fatti. ci rincuora sapere che una persona del suo spessore abbia desiderio di fare qualcosa per il nostro territorio
    grazie, grazie, complimenti e avanti tutta! facciamo tutti la nostra parte sostenendolo!

Rispondi a Pietro Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*