Enorme successo della raccolta fondi pro Ucraina, organizzata nel nostro quartiere!

Anita Ferrantin

L’idea dell’iniziativa comincia a prendere forma quando l’associazione POKROVA (traduzione dall’ucraino “Patrocinio”), nata dai membri della Comunità ucraina in Liguria, decide di organizzare in centro città un punto di raccolta di generi di prima necessità, da spedire ai propri connazionali, che da ormai più di un mese stanno vivendo l’incubo della guerra. Perché non fare la stessa cosa nel ponente cittadino? Ed ecco che le Parrocchie dell’Assunta e di San Rocco, l’avvocato Domenico Lavagetto per il Cinema Palmaro e il C.I.V. (con cui avevano collaborato per la fortunata iniziativa del Cinema all’Aperto) si attivano per dare forma a questa idea. Sostenere POKROVA attraverso un altro hub di raccolta, nei pressi della chiesa dell’Assunta. Per invogliare e facilitare ancora di più le persone generose, sono stati aperti altri punti, quali la Croce Verde Praese e l’SMS Giardino dei Tigli. Vista l’enorme partecipazione di realtà del Ponente cittadino (Pegli e Voltri comprese), che di seguito ringrazieremo una   per una, Mauro Rossi, presidente del C.I.V., ha voluto esprimerci a nome di tutti l’enorme soddisfazione per il lavoro  svolto e la solidarietà dimostrata dai cittadini del Municipio VII Ponente. Al momento dell’intervista erano stati riempiti 700 scatoloni, pari a quattro Ducato Maxi per intenderci, cui si sono aggiunti i 100 raccolti dalla Pro Loco di Voltri. E’ probabile che nel frattempo abbiamo avvicinato o raggiunto quota 1000 in totale! L’iniziativa è stata presa a cuore anche dall’Istituto Comprensivo Pra’, che ha coinvolto i suoi studenti in un’esercitazione pratica di educazione civica. Gli alunni dell’Infanzia e le classi prime e seconde dell’Infanzia hanno realizzato disegni da inserire negli scatoloni, per far sentire la loro vicinanza ai coetanei ucraini. Le classi terze, quarte e quinte della Primaria e i ragazzi della Secondaria hanno partecipato attivamente alla raccolta, dedicando parte del loro tempo aiutando ad inscatolare i beni raccolti.

La raccolta proseguirà ancora per qualche settimana, visto il successo dell’iniziativa, presso il punto di raccolta dell’Assunta (venerdì mattina e pomeriggio, sabato mattina).  Facciamo, a nome di tutti, un sentito ringraziamento a: Alemante Friend’s, Associazione Borgo di Palmaro, ASD Giostra della Fantasia, ASD Regina Margherita, ASD SMS Pescatori Pra’, Botteghe del Borgo di Palmaro, C.I.V. Pra’ Insieme, Centro d’Ascolto – Genova Ponente, Circolo ARCI Pianacci, Colorando Tour, Comunità di Sant’Egidio, Conferenza di San Vincenzo De’ Paoli – Pra’ Palmaro, Croce Verde Pegliese, Croce Verde Praese, Gruppo Facebook “Sei di Pra’ se………2.0 ”, Gruppo WhatsApp “Palmaro c’è”, Parrocchia Madre del Buon Consiglio, Parrocchia Santa Maria Assunta, Parrocchia N.S. del Soccorso e San Rocco, Pro Loco.

1 Comment

  1. È confortante leggere questo articolo. Purtroppo ci si è attivati per soccorrere un popolo invaso e martoriato, fatto che non avremmo MAI voluto vedere nel 2022, quando stiamo appena uscendo dalla pandemia e quando simili atti di barbarie sembravano lontani dalla nostra realtà…. È pur vero che ci sono state e vi sono ancora cruente guerre in tutto il mondo… Ma questa è vicino a noi e forse ci colpisce ancora di più.
    La solidarietà dei miei concittadini mi scalda il cuore. Mi piacerebbe tanto che avvenisse un vero miracolo e questa guerra terribile finisse presto. Come ci ricorda papa Francesco dobbiamo tutti diventare COSTRUTTORI DI PACE, affinché la guerra venga bandita dalla terra

Rispondi a Maria Luisa Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*