Degrado area parcheggio “Pra’ To Sport” in prossimità della stazione ferroviaria di Genova – Pra’

Necessità di intervento rapido ed incisivo di ripulitura ed eliminazione

Redazione –

Gentili Assessore Piciocchi, Presidente Chiarotti, Comandante Barbazza, Ingegner Brigati,
questa FondAzione, direttamente ed attraverso il giornale SuPra’tutto, da settimane sta ricevendo in continuazione segnalazioni di cittadini ed utenti di RFI disgustati dallo stato di degrado e di assoluta mancanza di pulizia, manutenzione e sicurezza dell’area di posteggio di fronte a Pra’ To Sport, adiacente all’estremità di levante della Stazione Ferroviaria di Pra’, e delle aree prospicenti all’interno  della stessa stazione.
 Come potrete rilevare dalle immagini in allegato, il suolo e le zone erbose del parcheggio sono cosparse di rifiuti e sporcizia, in particolare intorno a due auto e ad un furgone abbandonati. (pneumatici sgonfi, cristalli rotti, etc.), e le aree prospicenti della stazione di Pra’, oltre ad essere invase da erbacce, sono coperte da rifiuti e  spazzatura. Un recinto della stessa stazione è inoltre utilizzato abusivamente come ricovero di materiali, rottami e schifezze varie. Viene anche  segnalato che nella sopracitata area durante le ore serali e notturne i tre veicoli vengono utilizzati come dormitorio da barboni e persone senza fissa dimora. In conseguenza di quanto   sopra, molti posteggi che potrebbero essere proficuamente utilizzati per l’interscambio presso la stazione di Pra’ non vengono sfruttati dai cittadini per paura di furti e danni alle proprie autovetture, con ciò vanificando gli sforzi del Comune di Genova per una mobilità sostenibile e l’induzione all’utilizzo del mezzo ferroviario.
 Tale indecorosa situazione diventa oltremodo spiacevole in considerazione del fatto che le aree in oggetto sono state recentemente oggetto di recupero, risanamento e valorizzazione, con notevole esborso economico per i contribuenti e grandi aspettative per i cittadini di Pra’ ed quindi è inaccettabile che debbano ora, non appena completate e aperte al pubblico, essere abbandonate al degrado ed all’assenza totale di cura e manutenzione.
Siamo pertanto cortesemente a richiedere a Comune, Municipio, Polizia Municipale e Rete Ferroviaria Italiana di intervenire urgentemente e con la massima fermezza e determinazione per:
1) Rimuovere i tre veicoli abbandonati.
2) Rimuovere i rottami e rifiuti dal parcheggio, dalle aree della Stazione Ferroviaria e dal Recinto.
3) Sottoporre tutta l’area a radicale pulizia e taglio delle erbacce.
4) Provvedere alla periodica pulizia e taglio dell’erba.
5) Provvedere alla periodica ispezione da parte di pattuglie della Polizia Municipale onde dissuadere ed evitare che i fenomeni di abbandono di vetture e di abusivismo si possano ripetere.
Rimanendo in attesa di ricevere un vostro cortese riscontro e della messa in atto delle azioni di cui sopra, porgiamo distinti saluti.
SEGRETERIA

2 Comments

  1. Carissimi amici della redazione,aggiungo anche l’aumento di transiti abusivi presso la “Passeggiata ai Cantieri Navali Praesi di auto e moto,e mio malgrado di ciclisti che viaggiano a velocità sostenuta,ignorando la presenza di bambini Anziani che passeggiano. Lorenzo

  2. l’incivilta di taluni e’ davvero abissale…ma come si fa, dico io, a danneggiare aree che abbiamo rivendicato come compenso alla perdita della spiaggia?
    Quanto al Comune che non interviene, peggio del peggio.

Rispondi a Elisa Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*