Consegnate le Borse di Studio “Fondazione Primavera-FIDRA”-2015-16

Clicca per ingrandire

Elisa Provinciali- In un’aula consiliare del Municipio di Pra’, affollata al massimo, si e’ svolta sabato, 2 luglio, la cerimonia di consegna delle Borse di Studio messe a disposizione dalla Fondazione Primavera per il secondo anno scolastico consecutivo. Si sono aggiudicate i prestigiosi riconoscimenti , intitolati rispettivamente a Giacomo Parodi e Luigina Giorgetti, (fondatori di Fidra, rilevante azienda praese sponsor dell’iniziativa), le brillanti studentesse Francesca Arado per la scuola Primaria e Claudia Mantero, nella secondaria di 1o grado.pubblico

Come ha espresso la Dirigente Scolastica, prof.ssa Francesca Migliorero, la selezione e’ stata tra molti alunni ed alunne dal curriculum eccellente, e la commissione esaminatrice ha valutato ed apprezzato i risultati scolastici di oltre una ventina di finalisti, tutti meritevoli; la scelta conclusiva e’ stata ardua, ma comunque di solare evidenza. L’Istituto comprensivo di Pra’, sin dall’inizio dell’anno, ha collaborato attivamente con la Fondazione Primavera, di cui la Dirigente ha ringraziato gli esponenti, avendo una parola di cortese saluto per tutti gli intervenuti, tra i quali la collega precedente, Ivana Ottonello, i docenti, le famiglie, Brunella Marrocu per la parte amministrativa, riguardante la raccolta e gli schemi dei risultati conseguiti.

All’ avvio dell’evento, partecipato e ricco di calore, i presenti hanno visto scorrere sul maxischermo le immagini odierne e passate di Pra’, niclomentre il com.te Niclo Calloni dava il benvenuto:”la Fondazione crede e conta su voi, ragazzi in gamba, per il futuro di Pra’”, seguito dal Presidente della Fondazione ing.Guido Barbazza, che ne ha brevemente rammentato le finalita’, il modus operandi, il concetto di positivita’ che ne permea la visione.

Proprio per illustrare “il sogno di una Pra’ diversamente, ma comunque, bella da vivere, come prima dell’avvento del Porto e quel che ne e’ conseguito, nell’ottica dello sport, della riqualificazione ambientale e della valorizzazione delle sue tantissime peculiarita’”, Barbazza ha diffusamente parlato del progetto PalaPra’.

Ne ha declinato la storia, i passaggi e l’iter, invitando l’arch. Patrizia Pittaluga, co-autrice col collega Fabio Cimino, ad illustrare le bellissime immagini dell’edificio, immerso nel verde, ricco di superfici trasparenti che si alternano al legno, ad immagine di una barca, dalla silhouette slanciata ed estremamente caratterizzante. “Auspichiamo tutti il reperimento dei fondi per rendere queste immagini una realta’ per “Pra’ to sport”, ma siamo aperti a qualsiasi idea, e suggerimenti positivi, che possano contribuire, in primis, invitiamo a proseguire nella Petizione Online sul sito SuPra’tutto.it”, ha puntualizzato Barbazza. Anche Il Comitato dei Genitori dell’Istituto ha raccolto, nel corso degli ultimi anni, tantissimo materiale, che ha messo a disposizione su supporto informatico.

Il Presidente del Municipio 7 ponente, Mauro Avvenente, chiamato in causa (scherzosamente, ma non troppo!) , ha assicurato il proprio interessamento istituzionale, per questo progetto, confermando la sinergia da molto tempo in essere con Pra’ e la Fondazione, e la necessita’ vitale di invertire la rotta nel segno della completa riqualificazione del nostro territorio, che tanto ha sacrificato, chiamando in causa “la sana follia della visione, perche’ per creare, bisogna prima sognare ed immaginare!”

alfredo 16A seguire, vi e’ stato lo spazio per un commosso ricordo di Alfredo Ponte, membro attivo e di valore della Fondazione, prematuramente scomparso in modo repentino, lasciando un grande vuoto in tutti coloro che lo amavano, per il suo sorriso, il carattere aperto, la disponibilita’ per il suo paese ; “un patriota”lo ha definito Barbazza, attributo pienamente calzante per una persona sempre pronta a darsi da fare per migliorare la vivibilita’ del territorio praese.

La fibrillazione per conoscere i nominativi dei due alunni/e vincitori andava aumentando, poiche’ non erano stati ancora resi noti e pubblici, pertanto erano presenti tutti i ragazzi finalisti, in trepida attesa, con i loro genitori.

Ma ancora il pubblico, attento e partecipe, ha ascoltato l’avvocato Alessandro Carra, parlare brevemente della prossima, nuova Borsa di Studio per merito scolastico, che ha pensato di istituire e sostenere economicamente, intitolandola a “Iuri Terrile”, suo caro amico e compagno di studi deceduto in giovane eta’.”Un modo per ricordargli tutto il mio affetto”. Verra’ riconosciuta, a partire dal prossimo anno, al migliore studente della Istruzione secondaria di 2o grado, proveniente da Pra’.

francesca2Finalmente e’ giunto il momento tanto atteso e la prof.ssa Migliorero, dopo una breve introduzione, ha chiamato alla ribalta le vincitrici, emozionate e sorridenti, che hanno ricevuto una bellissima pergamena istoriata a mano dal paziente lavoro del pittore praese Andrea Bruzzone; sono seguiti i genitori, molto fieri delle loro figliole, per ritirare gli assegni, dell’importo di 500 euro ciascuno, frutto del “mecenatismo” di Giacomo Parodi, purtroppo assente alla Cerimonia per sopraggiunti impegni.claudia

Sono state quasi due ore dense di notizie, di ricordi, speranze, sogni, gioie, pensieri condivisi ed immagini passate, presenti ed a venire, concluse con un fragoroso arrivederci a Settembre, per continuare ad emozionarci ed emozionare, sognando il modo di rendere Pra’ Futura una concreta , incantevole, e potente realta’.

1 Comment

  1. A detta di tutti i partecipanti, la cerimonia e’ stata molto “toccante”e significativa…questo ripaga dall’impegno, e ci sprona ad andare avanti, perchè ci sentiamo circondati da affetto ed interesse.Buona estate a tutti!

Rispondi a Ariel Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*