UNO TSUNAMI DI E- MAIL PER PRA’

BELLICOSA-

Piano piano, ma inesorabilmente, l’ iniziativa: “Manda quattro mail per Pra’”, procede…i numeri salgono, e con essi, la consapevolezza che STA A NOI agire e decidere il nostro futuro sul territorio.

Si tratta di una protesta-proposta molto civile e “moderna”, nel senso che utilizza la nuova tecnologia, per fare, in buona sostanza, una raccolta di firme, senza muoversi da casa, e con un semplice clic.

Il minimo della pena, per un grande , grande risultato: la Fondazione Primavera vuole arrivare ad un totale a 4 cifre, perchè l’unione fa la forza!!!

ragazzo al pcIn questi giorni di contatti con amici, familiari, gruppi eccetera, mi sono accorta che la gente accoglie con favore la possibilita’ di dire la sua: con educazione, ma con fermezza! La cosa bella è che anche molte persone, ormai residenti in un’altra città o addirittura, nazione, ma che ricordano molto bene la Pra’ che era, sono ultradisponibili a sottoscrivere le mail.

Ai lettori che ancora non hanno trovato il modo, il tempo o la voglia di far parte di questa , grande, unione di intenti, espressi attraverso una petizione online, mi sento di dire: non esitate a fare cio’ per Pra’, anzi, inviate e fate inviare dai vostri contatti…come un sasso, che gettato in uno stagno fermo ed immobile, genera cerchi nell’acqua sempre piu’ grandi ed allargati, rompendo una volta per tutte l’inerzia.

LO FACCIAMO? Se non ora, quando?

Come nota tecnica, avviso che spesso potrebbe arrivarvi anziani pcanche un ringraziamento e promessa di intervento dalla Regione Liguria, questo è positivo, oppure, ad alcuni e’ accaduto che la mail sia ritornata indietro: niente paura, sono piccole disfunzioni che teniamo costantemente monitorate….ANDIAMO AVANTI TUTTA!

L’eloquente cartello allo svincolo autostradale su Pra’

Quando ho visto quel rettangolo di lamiera bianca con su scritto”Bacino portuale di Pra’”, credevo di essere vittima di un’allucinazione….Invece, a quanto pare, è vero, concreto e reale, e rappresenta un primissimo effetto della PIOGGIA DI MAIL.

Nuova Targa bacino Portuale di Pra' 17032016
clicca per ingrandire

Direi che proviene dal Porto, non ancora dalle Autostrade, comunque, è un bel vedere, tonificante per il cuore e la mente: ristabilisce la verita’ e quindi, ci sta proprio ad hoc : sbocciato il primo giorno di Primavera!

8 Comments

  1. Ehm, ehm… si scrive tsunami. Ma poi saranno resi pubblici i dati delle adesioni? Tutti promettono di mandare mail ma poi bisogna vedere chi fa come i ladri di Pisa.

  2. Tonifica la mente e il cuore un cartello con scritto che se giri a sinistra c’è un PORTO? E allora cosa dovrebbero tonificarsi quelli che abitano in riviera o in Costa Azzurra? Cerchiamo di gioire per cose più serie….Dai non scherziamo…

  3. Uhhhhhhhhhhhhh che risveglio incazzoso, cari lettori e commentatori!
    Grazie Alex, ho corretto il refuso: chissa’ perche’, la ZETA mi dava un senso di maggior potenza…certamente, saranno pubblicati i numeri delle adesioni, intanto siamo ancora in piena attivita’!
    Rosalba, è ovvio che ho usato un’iperbole scherzosa, dai! Semplicemente, è meglio un cartello che dice il vero, della solita “pappa” propinata finora. BUONA PASQUA !

  4. Ho capito l’iperbole ma c’è un limite a tutte le cose. Il cartello indica che proseguendo per qualche centinaio di metri inizia no scempio paesaggistico e ambientale senza eguali. E noi dovremmo gioire perchè l’hanno messo? Penso che più a ponente di Prà ci rinuncino volentieri a questi primati….

  5. Rosalba, rispetto il tuo sconcerto, rileggendo il mio scritto mi sono resa conto di non aver detto che il cartello in oggetto mi piace perche’ sostituisce il precedente”VTE Voltri terminal Europa”, e quindi è piu’ FINALMENTE veritiero!
    Quanto allo scempio ambientale, come non essere d’accordo con te?
    Proprio per quello e’ nata l’iniziativa delle Mail per Pra’…porre un rimedio, con proposte a chi di dovere.
    Cosa ne pensi? Posso chiederti se hai partecipato e diffuso?
    Preferisco soffermarmi su questo…

  6. Io gioisco eccome per il cambio del cartello, anche prima segnalava un porto, ma dava indicazioni sbagliate, almeno adesso è raffigurata la REALTA’. Siamo tutti d’accordo che sarebbe bello segnalasse la spiaggia che c’era prima, ma almeno non vediamo più le stupidaggini del “Porto di Voltri”, dove porto non c’è. Invito a non sottovalutare l’importanza della propria identità e a non farsi mai prendere per i fondelli come purtroppo è accaduto per anni. Ora basta, che Pra’m rinasca anche attraverso la sacrosanta rettifica di nomi e toponomastica. VIVA PRA’ E TUTTO CIO’ CHE NE CONSEGUE, PORTO INCLUSO.

  7. Brava Elsa, sottoscrivo in pieno. Attenzione, per chi minimizza l’importanza di certe cose: per anni, con il giochetto del “Porto di Voltri”, i seppur limitati fondi e contributi invece che a Pra’ sono stati spesi a Voltri. pensate che dei poveri ed ignari studenti dell’Università qualche anno fa avevano anche proposto importanti interventi di riqualificazione del litorale di Voltri (???!!!) a compensazione per la sparizione della spiaggia e dei danni subiti dalla costruzione del porto (in realtà a Pra’). SEMPLICEMENTE ALLUCINANTE ! Una volta venuti a conoscenza della realtà sono rimasti scioccati ed hanno chiesto scusa per la gaffe. Questo è quello che è successo fino ad oggi: tutti i danni, l’inquinamento, la devastazione e gli oneri a Pra’ e tutti i benefici da altre parti. MA STIAMO SCHERZANDO ? Per fortuna si sta mettendo rimedio a questi SCANDALI. A partire dai nomi, che sono una cosa importante, e molto.

  8. Elsa, hai perfettamente espresso ed interpretato il sentimento che il cambio di indicazione suscita, grazie per la tua attenzione!

Rispondi a Elisa Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*