Un nuovo presidente per la FondAzione

Redazione –

Come noto, l’idea di creare la FondAzione PRimA’vera, tra le varie cose editrice di SuPra’tutto, e’ stata di Guido Barbazza, che l’ha fondata insieme a Luca Cambiaso ed Ernesto Soressi il 26 Aprile 2013. Guido Barbazza, Praino DOC, e’ stato anche ideatore e fondatore del Comitato Culturale Praese, nel 1994, del giornale Il Praino, nel 2009 e, nel 2014, di SuPra’tutto. L’ingegner Guido Barbazza ha un’intensa attivita’ lavorativa che lo vede ricoprire la carica di Presidente ed Amministratore delegato di una grande societa’ nel settore industriale-marittimo-energetico, ed e’ sempre piu’ impegnato in viaggi e riunioni che lo portano in giro per il mondo. Non a caso e’ detentore del Guinness Record mondiale per voli aerei ed e’ autore della rubrica “Il Genovese Volante”, sul Secolo XIX. Con decorrenza 1 Novembre 2017 Guido ha deciso di lasciare la carica di presidente esecutivo della FondAzione PRimA’vera, che e’ stata trasferita al Comandante Niclo Calloni. In riconoscimento dei meriti di Guido allo stesso e’ stata conferita la carica onorifica di Presidente Onorario della FondAzione. Niclo Calloni e’ stato Comandante della Marina Mercantile, imprenditore di successo nel settore marittimo ed e’ anche lui Praino DOC. Con i suoi ottimi trascorsi sia di giocatore sia di allenatore Niclo oggi allena le giovanili della G.S.D. Olimpic Pra’-Pegliese 1971. Niclo ha raccolto con piacere il testimone, dichiarando: «Ringrazio uno per uno i membri, i sostenitori ed i simpatizzanti della FondAzione PRImA’vera perché di ciascuno conosco l’impegno che ogni giorno direttamente o indirettamente profondono con abnegazione per la creazione della Pra’ Futura. Alzo il mio sguardo verso l’alto per ricordare un amico che tanto si è speso per la FondAzione per dirgli: caro Alfredo continua ad aiutarci da lassù perché qui abbiamo ancora tanto da fare. Ai Praini ed ai Praesi di buona volontà dico che Pra’ ha bisogno di loro». Il nuovo presidente, secondo statuto, “presiede le assemblee della FondAzione e ne ha la rappresentanza legale e generale di fronte ai terzi e in giudizio, con facoltà di conferire procura. Ha potere di firma in qualsiasi atto ed in qualsiasi sede. Ha la facoltà di delegare il correlativo potere di rappresentanza e firma per assenza o indisponibilità”. Dal canto suo Guido non smettera’ certo di fare tutto il possibile, e anche di piu’, per Pra’, la sua gente ed il suo territorio, anche se in modalita’ diverse, visto che ci ha dichiarato, con l’entusiasmo e la passione che lo contraddistingue: «io Praino sono e Praino rimarro’ x sempre. Anche se spesso lontano da Pra’ ed in giro per il mondo continuero’ a fare di tutto per la mia terra e la mia gente, incluso l’amplificarne la voce e diffonderne l’immagine anche tramite i miei scritti ed i miei libri che, come i miei affezionati ed attenti lettori sanno bene, contengono sempre riferimenti e citazioni su Pra’. Avere l’amico Niclo come presidente esecutivo mi concedera’ piu’ tempo per mettere a punto nuove idee e strategie, anche se da lontano, per realizzare la Pra’ Futura dei nostri sogni, che per fortuna ha finalmente cominciato a prendere forma e a materializzarsi. Grazie a tutti i membri, sostenitori e simpatizzanti della FondAzione e ai tanti praini e praesi per averci creduto e per continuare a darsi da fare per migliorare il proprio paese in modo positivo e fattivo».

Ndr: Guido ha scritto e pubblicato “Salvate il Generale”, 2008 (Frilli Editore Genova) “Il Diavolo all’Acquasanta”, 2010 e “Rewind”, 2012 (De Ferrari Editore Genova) “Uomini Neri”, 2013 (Magenes Edizioni Milano), “Il Genovese Volante”, 2017 (Il Canneto Editore Genova). A breve in uscita “Il macchinista”, (Magenes Edizioni Milano). In tutti i libri ci sono riferimenti diretti ed indiretti a Pra’. I primi tre libri sono in parte ambientati proprio a Pra’ e quello che sta per essere pubblicato, “il macchinista“ e’ la storia vera e romanzata di un famoso personaggio praese. Guido è stato co-autore di “Antologia Praese”, 1997 (Nuova editrice genovese) e di “Pra’ qui Pra’ là”, 1999 (Feguagiskia Studios Edizioni).

1 Comment

  1. Un ringraziamento a Guido Barbazza è doveroso… La sua energia, le sue idee, la sua caparbietà hanno trascinato la FondAzione e suscitato entusiasmo e impegno in molti cittadini praesi e non.
    Ora la rinascita di Pra’ è decisamente avviata e i frutti sono sotto i nostri occhi.
    Molto resta da fare, ma si parte da risultati raggiunti: Pra’ è ritornata ad esistere e parlare di Porto Amico non è più fantascienza.
    Grazie anche al Comandante Niclo Calloni che generosamente ha accettato l’impegnativo ruolo di Presidente. Saremo tutti con lui, al suo fianco, perché Pra’ merita l’impegno di tutti noi.
    Buon lavoro a tutti i Praini e i Praesi

Rispondi a maria luisa Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*