I 60 anni del G.S.D. Regina Margherita: videointervista al Presidente Massimo Bisi

Luciano Bozzo –

Il G.S.D. Regina Margherita festeggia quest’anno i 60 anni di attività e di pratica sportiva nelle discipline della Ginnastica Artistica e della Ginnastica Ritmica; ha la sua sede e la sua palestra presso i locali della Società di Mutuo Soccorso in Via Villini Negrone a Pra’-Borgo Foce ed è proprio nel “Giardino dei Tigli”, davanti alla sede della società che, lunedi 3 luglio, SuPra’Tutto ha intervistato Massimo Bisi, Presidente di questo glorioso sodalizio che dal 1957 svolge a Pra’ (e non solo) un ruolo sociale oltrechè sportivo di grande rilevanza.

Presidente Bisi ci racconta un pò la storia del Regina Margherita ?

“Questa società nasce nel 1957 grazie all’idea della professoressa Rita Fabbri, atleta ed insegnante di ginnastica che è stata capitana della squadra nazionale italiana per un lungo periodo e poi Direttrice Tecnica alle Olimpiadi di Roma del 1960; tra le varie cose ha svolto anche il ruolo di responsabile di giuria delle gare nazionali ed internazionali e di professoressa nella scuola di Pra’ che all’epoca si chiamava Regina Margherita. Nel 1957 Rita Fabbri fondò questa società trovando ospitalità grazie alla Società del Mutuo Soccorso di Pra’ ed avviando alla pratica della ginnastica i ragazzini e le ragazzine che facevano attività nella palestra della scuola. Il Regina Margherita si è sempre basato sul volontariato dei suoi presidenti e dei suoi dirigenti ed in tutti q uesti anni ha cercato con grande energia ed entusiasmo di coniugare l’attività sportiva della ginnastica con una positiva vocazione educativa per i giovani all’interno del tessuto sociale praese.”

Che cos’è oggi, dopo 60 anni, il Regina Margherita ? Quali sono le sue attività e quali i risultati ottenuti negli ultimi anni ?

 “E’ una società impegnata sia nella sezione della Ginnastica Artistica che in quella della Ginnastica Ritmica che sono due discipline ben distinte. Oltre all’attività agonistica e pre-agonistica delle due sezioni curiamo anche la preparazione fisica propedeutica per i bambini e le bambine di età dai 3 ai 5 anni, una cosa in cui crediamo molto perchè la vediamo come una necessaria preparazione di base nella crescita e nello sviluppo dei bambini per continuare poi una possibile attività sportiva nella ginnastica o anche in altri sport.

I nostri risultati in questi ultimi anni sono stati molto altalenanti ma ci siamo comunque sempre distinti a livello regionale ed anche nazionale ottenendo talvolta dei buoni successi. Siamo affiliati al CONI, alla Federazione Ginnastica Italiana, e ad un ente promozionale importante come l’UISP (Unione Italiana Sport Per tutti) e partecipiamo ai campionati liguri ed italiani.

Recentemente abbiamo ottenuto grandissimi risultati con le bambine più piccole proprio ai campionati nazionali dell’UISP: sono bambine non ancora in età agonistica, che noi chiamiamo “brevetti” e che partecipano a gare particolari create ad hoc per quella fascia di età. Siamo riusciti infatti a rientrare nella “Fascia d’oro” risultando tra le migliori società d’Italia. A livello agonistico ci stiamo invece preparando ad affrontare il campionato di Serie C sia nella Ritmica che nella Artistica maschile; questa estate ci prepareremo quindi al meglio per essere pronti per l’inizio dei campionati, al via nel prossimo mese di ottobre.”

Presidente Bisi di cosa avrebbe bisogno il Regina Margherita per crescere ulteriormente nel futuro ?

“Avremmo bisogno soprattutto di strutture che purtroppo a Pra’ sono un pò scarse. Per questo scopo abbiamo individuato la palestra della scuola Quasimodo, ad oggi in totale abbandono, che stiamo già inseguendo da quattro anni e per la quale abbiamo presentato un progetto di recupero e di utilizzo da parte nostra e di altre realtà sportive del territorio, un progetto che speriamo possa venire approvato. Stiamo poi sostenendo il progetto della FondAzione PRimA’vera per realizzare un palazzetto dello sport, il PalaPra’, nella Fascia di Rispetto davanti a Pra’-Longarello; lo spazio c’è ed un palazzetto sarebbe la classica ciliegina sulla torta della riqualificazione del P.O.R. Ci consentirebbe poi di svolgere ed ospitare saggi e gare di importanza regionale e nazionale senza dover migrare ogni volta a Borzoli o a Bavari come accade oggi.”

Che cosa avete in programma per festeggiare i vostri primi sessant’anni ?

 “Innanzitutto ci tengo a ringraziare tutto lo staff del nostro sodalizio, naturalmente i Consiglieri e soprattutto gli Istruttori e le Istruttrici che costituiscono la vera ossatura della nostra società: senza di loro non ci potrebbe essere questa realtà e a tutti loro daremo il giusto riconoscimento nel corso di una serata di festa il 4 luglio presso la nostra sede. Abbiamo già organizzato un Saggio di ginnastica celebrativo che abbiamo voluto legare ad alcuni importanti momenti ed avvenimenti della storia e del costume di questi 60 anni come ad esempio lo sbarco sulla luna, il crollo del muro di Berlino, l’avvento dei telefoni cellulari e molti altri ancora. Nel periodo di Natale organizzeremo un altro Saggio; sarà questa l’occasione per abbracciare l’associazione “Pro Rett” che opera per la ricerca contro la Sindrome di Rett (una grave malattia che colpisce prevalentemente le bambine), con la quale collaboriamo ed alla quale stiamo dando una mano da 10 anni (è anche questo un anniversario); è il modo che abbiamo scelto per unire sport e solidarietà.”

 

 

1 Comment

  1. Grande Societa’ , la Regina Margherita, estremamente radicata sul territorio, molto amata e frequentata da giovani speranze dello sport, nel ramo della Ginnastica Artistica e Ritmica…Compiere sessant’anni di attivita’ non e’ cosa da poco, bensi’ indice di concretezza, coesione, passione ed affidabilita’;trovo tutto cio’ nelle parole del presidente Massimo e nei bellissimi visini delle tre finaliste al Nastro d’oro, di cui abbiamo recentemente pubblicato foto e resoconto.

    Auguro altrettanti anni di proficua attività con i giovani sportivi e sempre nuovi successi da inserire nel Palmarès del Regina Margherita.

1 Trackback / Pingback

  1. SuPra’Tutto Web Tv Intervista a Massimo Bisi « GSD Regina Margherita

Rispondi a ELISA Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*