via-pra
Via Pra’ all’altezza della vecchia stazione F.S.

Abito a Pra’, lavoro a Voltri: quasi ogni giorno percorro in auto il breve tratto dell’Aurelia che collega le due delegazioni, impiegando, al mattino, mediamente un quarto d’ora. Il traffico a Voltri è spesso congestionato: si procede a passo d’uomo, e non solo a causa dell’elevato numero di mezzi. La viabilità, infatti, è resa problematica dalle auto lasciate ovunque, al di fuori dei parcheggi regolari, in doppia fila, talvolta persino sulle fermate degli autobus, soprattutto in prossimità di bar e negozi particolarmente frequentati. Alcuni automobilisti, inoltre, posteggiano sui marciapiedi, tanto da obbligare gli autisti dei mezzi pubblici a veri e propri slalom… Si tratta di una situazione assurda, insostenibile, ma evidentemente tollerata dalla polizia municipale. Ebbene, immaginiamo cosa succederà se sarà realizzato il “progetto viabilità 2+2”, sostenuto dal Comune e, incredibilmente, appoggiato dal nostro Municipio. Il traffico a Pra scorrerà sostenuto, creando, com’è ovvio, rischi ai pedoni, a Voltri subirà un fortissimo rallentamento. Chiunque comprende che si tratta di una proposta assurda, ma, evidentemente, non capiscono, o non vogliono capire, i nostri indegni amministratori, soprattutto quelli locali, che non hanno mai fatto nulla per sanzionare il comportamento dissennato di chi “caga” l’auto in qualsiasi luogo, per andare a prendersi il caffè nel bar più vicino o acquistare la focaccia.

Francesca Parodi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*