Per la seconda volta, Francesca Arado si aggiudica la Borsa di Studio di Fondazione Primavera…Complimenti!

Borse Giacomo Parodi e Luigina Giorgietti (Fidra spa)

Elis@Provinciali

Si può definire “un’habitué” di questo prestigioso riconoscimento, che la studentessa ha conseguito tanto al termine della primaria, come nel 2019, secondaria inferiore, dimostrandosi volitiva e tenace nell’impegno scolastico, senza soluzione di continuità. Rivederla sul podio è stato emozionante, per tutti noi, ed una bellissima conferma! Lascio parlare Francesca, che narrerà qualcosa in più di sé ai lettori del nostro Magazine.

<<Mi ritengo una ragazza estroversa, vivace e curiosa. Sono cresciuta insieme alla mia famiglia nel centro di Pra’; i miei genitori, mamma medico e papà militare della Guardia di Finanza, mi hanno sempre appoggiato in ogni mia decisione, tra cui quella della scelta riguardo alla scuola superiore. Mamma dice “Fin da piccola Francesca è sempre stata indipendente ed autonoma: nello studio si è sempre impegnata molto; è sensibile e un po’ testarda” Da quest’anno frequento la classe prima del Liceo Scientifico Lanfranconi. Spero che in futuro la mia scelta ed il mio impegno messo mi aiutino a realizzare i miei sogni. Non sono ancora del tutto certa, ma siccome lo studio della medicina mi affascina, sto pensando di seguire le orme della mamma. Ho sempre praticato nuoto agonistico, ma con l’inizio del nuovo ciclo di studi, ho deciso di ridurre il numero degli allenamenti settimanali. Ho una sorella minore di nome Elena, ha sette anni ed è una bambina vivace e affettuosa; spesso litighiamo, credo a causa della differenza di età, ma nonostante questo siamo unite da un bellissimo rapporto. Adoro stare a Campo Ligure, dove abitano i miei nonni e il resto della famiglia; Giacomo mio cugino di cinque anni più grande di me, è molto divertente e trasmette allegria a tutti quanti: siamo legati anche da un bellissimo rapporto di amicizia. A Campo Ligure passiamo tutte le estati, durante le quali ho momenti di svago con la mia numerosissima compagnia di amici. Mi piace molto interloquire con le persone che mi circondano ed i miei cari. Credo che lo studio sia importante per conoscere cose nuove e per poter anche raggiungere i propri obbiettivi. Esso certamente richiede impegno e dedizione, ma ottenere buoni risultati regala grandi soddisfazioni. Solitamente preferisco studiare da sola, perché la concentrazione è lo strumento principale per uno studio arricchito, completo ed accurato, ma nel periodo difficile che recentemente abbiamo vissuto, con la DAD, ho trovato piacevole e vantaggioso confrontarmi con i miei compagni, con i quali ho legato fin dall’inizio. Il periodo del lockdown per me è stato sicuramente difficile, mi ha fatto molto riflettere e capire l’importanza di una famiglia unita e presente. Ho potuto inoltre comprendere il ruolo fondamentale delle “vere” amicizie. Essere stata premiata, per la seconda volta, con la Borsa di Studio, è stato emozionante e lo ritengo un riconoscimento importante per l’impegno che ho messo nello studio in questi anni. Conosco la Fondazione Primavera dalle elementari, ossia dal momento in cui alcuni esponenti della stessa sono venuti a presentarcela. Ritengo che essa abbia un ruolo importante in una realtà piuttosto piccola come quella di Pra’. La Fondazione ha sempre cercato di migliorare e salvaguardare “la nostra Pra’”, rilanciandola tra l’altro da un punto di vista ambientale>>.

2 Comments

  1. Ma che brave queste ragazze di Pra’!!
    Complimenti e tanti cari auguri ad Alice e Francesca! Sono una ricchezza del nostro piccolo territorio e magari da grandi faranno qualcosa per migliorarlo. ..intanto possono guardare al futuro con speranza e fiducia! Lo studio arricchisce e valorizza. Buon proseguimento alle nostre campiomesse!!!!

Rispondi a Rita Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*