Ladri senza freni: dopo il furto in chiesa svaligiato anche il magazzino degli Alemante

#Luciano Bozzo

In questo periodo i ladri, dalle nostre parti, non hanno davvero più freni, neppure di carattere morale.
Pochi mesi fa, in piena estate, ignoti si erano introdotti nella sacrestia della chiesa di Maria Madre del Buon Consiglio nel sestiere di Pra’ Cà Nova ed avevano portato via oltre 1.500 euro, frutto delle offerte dei fedeli che Don Giorgio Rusca, il parroco, impiega abitualmente per aiutare le famiglie povere del quartiere e per far fronte alle necessità della parrocchia.
A pochi giorni di distanza peraltro, dopo il primo momento di sbigottimento e di amarezza, la gente e le associazioni del sestiere si sono mobilitate per reagire nel segno della fierezza e della solidarietà. E così il Circolo Arci Pianacci, il Comitato di quartiere di Via Cravasco “Cornicrava” e la pubblica assistenza Ponente Soccorso Misericordia, con il patrocinio del Municipio si sono date da fare per dimostrare la generosità degli abitanti ed hanno organizzato una serata evento, a fine agosto al PalaCep, con cibi di strada, musica e balli con l’intento di raccogliere fondi e ripagare la parrocchia del furto subito.
Alcuni giorni fà invece è toccato ai ragazzi dell’Alemante scoprire di essere stati vittima di un furto compiuto nottetempo nel loro magazzino vicino al campo di calcio “Ferrando G.B. Baciccia” sulla Fascia di Rispetto di Pra’. Il furto è avvenuto in queste prime notti di ottobre e da subito ha alimentato lo sdegno e la rabbia di tutti i Praesi. Sono state infatte rubate magliette e gadget, oggetti importanti che aiutano gli “Alemante Friends” ad ottenere i lusinghieri e straordinari risultati che tutti noi conosciamo ed apprezziamo nel campo della solidarietà e della beneficenza.
Grazie alle loro riuscitissime iniziative, per la cui organizzazione tanti Praesi si impegnano e si mobilitano gratuitamente, gli Alemante, in tutti questi anni, sono infatti riusciti a raccogliere diverse centinaia di migliaia di euro donati soprattutto all’ospedale Giannina Gaslini di Genova, ma non solo; proprio un mese fa infatti avevano fatto dono di una nuova autoambulanza alla Croce Verde Praese.
Per questo motivo, questo nuovo sfregio, fa doppiamente male così come aveva fatto male poche settimane prima il furto compiuto nella chiesa di Cà Nova.

Questo l’appello degli Alemante per far sì che la refurtiva venga restituita.

Alemante Friends
4 ottobre

‼️ COMUNICAZIONE IMPORTANTE:
CI HANNO DERUBATO ‼️
Forse non tutti sanno che… gli Alemante Friends sono un’associazione no profit che ha come unico scopo quello di fare beneficenza.
Forse non tutti sanno che… l’obiettivo benefico di quest’anno è donare tre strumenti al Centro di Neurofisiologia dell’Ospedale Gaslini.
Forse non tutti sanno che… per raggiungere quest’obiettivo decine di volontari lavorano gratuitamente tutto l’anno per organizzare e per gestire l’Alemante Festival e il torneo di calcetto.
Forse non tutti sanno che… ogni singolo centesimo raccolto con le oblazioni, con le iscrizioni al torneo, con la pizzeria e con il merchandising contribuisce all’acquisto degli strumenti che verranno donati al Gaslini.
Affermiamo che “Forse non tutti sanno che… “ perché ieri sera abbiamo scoperto che qualcuno (che sicuramente non sa che…) ha avuto la brillante idea di entrare nel nostro shop, quello che vi accoglie con i suoi mille colori quando venite a trovarci presso il campo della Praese, e di svuotarne gli scaffali.
Ora ci appelliamo a quelli che ci conoscono e “sanno che…” e che potrebbero venire in contatto con quelli che “non sanno che…”. Per cortesia, fate loro presente che sarebbe cosa gradita ricevere indietro ciò che manca dai nostri scaffali, possono farci avere indietro il nostro materiale anche in via anonima, così come, anonimamente, sono entrati nello shop. E ci sembra inutile dirvi di non acquistare il merchandising degli Alemante da persone che non fanno parte dell’Associazione perché in quel caso i vostri soldini non contribuirebbero a dare una mano ai medici del Gaslini.
Grazie per l’attenzione.
Alemante Friends

 

3 Comments

  1. Inqualificabile gesto….vile e che va a colpire un associazione che da anni si batte per aiutare i bimbi del “Gastini”…e non solo raccogliendo fondi con l Alemante Festival

  2. CHE VERGOGNA!!!! si colpiscono gli enti e associazioni che hanno l’unico scopo di aiutare chi ha bisogno….tristezza infinita e sdegno a valanga….Non ci sono parole!

Rispondi a Rita Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*