La Vigilia dell’Assunta tra musica e condivisione

Dario Cervetto-

Nella serata del 14 agosto di questo 2016 la gremita piazza Palmaro, antistante la chiesa di Nostra Signora Assunta, ha festeggiato con grande partecipazione e gioia la ricorrenza dedicata proprio a Maria Assunta in cielo.

Come ogni anno la musica e le piadine del Borgo di Palmaro hanno animato una serata di devozione, gioia e condivisione.

Gli anni precedenti abbiamo visto il solo coro “… E Danzando Canteranno…” organizzare un concerto revival di canzoni anni 70’ – 80’, mentre quest’anno il pubblico riunitosi nella nostra piccola piazza ha avuto una lieta sorpresa.

Tanto è vero che hanno fatto la loro comparsa sul palco una coppia di giovani musicisti: Stefano Cervetto ( voce e chitarra ) e Michele Genta ( chitarra e pianoforte ) , che insieme hanno animato la prima ora di concerto e dei quali avete ascoltato alcuni estratti dalla loro performance fino a questo momento.
La seconda parte del concerto ha visto il ritorno sul palco di una parte del coro parrocchiale accompagnato, per la prima volta dal vivo, dai due ragazzi che avevano aperto la serata, da un altro coraggioso giovane: Paolo Priolo alla batteria e, in via del tutto eccezionale dal chitarrista professionista, nonché amico, Gabriele Sampaolo.

In piazza si respirava un’atmosfera calda, famigliare, accogliente. Questo perché “L’Assunta”, come viene comunemente chiamata la festività, è la ricorrenza più sentita dalla comunità e la più radicata nella tradizione del nostro sestriere.

Con la speranza di vedere ogni anno nuovi volti ad animare la vigilia dell’Assunta vi do appuntamento in piazza per l’anno prossimo, non mancate!

1 Comment

Rispondi a Ariel Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*