Iniziati i lavori per le dune

Velocifero –

Sono finalmente iniziati, dopo anni di attesa, i lavori per la realizzazione delle dune alberate tra il Bacino Portuale e la Fascia di Rispetto di Pra’. Già da alcune settimane gli scavatori sono al lavoro, e cominciano a materializzarsi le fondazioni ed i muri di cemento armato di contenimento lato sud. Le restrizioni agli spostamenti a causa dell’emergenza coronavirus, ed il fatto che i lavori sono al momento concentrati dietro alle collinette esistenti hanno fatto passare l’inizio delle operazioni inosservato dalla cittadinanza praese. Ricordiamo che il progetto delle dune alberate dell’Autorità di Sistema Portuale si ispira al primo bozzetto fornito dalla FondAzione PRimA’vera, ad opera del Geometra Renato Polidoro, ed al successivo progetto concettuale “Waterfront Praese”, sempre della FondAzione, con il contributo di rendering grafico dell’Architetto Fabio Cimmino, positivamente recepito dal Sindaco Marco Bucci, che ha anche avuto l’idea di estendere l’utilizzo delle dune come Parco Urbano, in aggiunta alla loro funzione primaria di schermo visivo ed acustico. L’Assessore Comunale al Porto, Dottor Francesco Maresca, ha dichiarato: «L’obiettivo si è reso possibile grazie ad un accordo di collaborazione tra Comune di Genova, Autorità di Sistema Portuale e Struttura Commissariale del Sindaco Marco Bucci che è riuscita a reperire e allocare i fondi necessari. Sin da inizio mandato il progetto ha rappresentato un traguardo importante per rendere sempre più sostenibile il rapporto tra città e porto e per donare un parco urbano agli abitanti del Ponente. Oltre agli altri enti competenti, ringrazio tutta la mia Direzione per il grande lavoro che si sta svolgendo». Il Presidente Onorario della FondAzione PRimA’vera, Ingegner Guido Barbazza «Apprezza la positiva e fattiva collaborazione con il Comune e con l’Autorità di Sistema Portuale che ha fatto sì che finalmente si passi da progetti e procedure burocratiche ed amministrative alla realizzazione di opere fondamentali per la visione di “Porto di Pra’, porto amico”, venendo finalmente incontro alle ultra-decennali richieste ed aspettative dei Cittadini di Pra’, a più riprese espresse tramite la stessa FondAzione e il Municipio VII Ponente. Inoltre, l’esperienza progettuale e realizzativa delle dune alberate che si stanno costruendo di fronte alla zona centrale di Pra’ risulterà utile per compiere l’ulteriore e fondamentale passo di estenderle verso ponente, a fronteggiare anche i sestieri praesi di Palmaro e Cà Nuova, in sincronia con lo spostamento a mare del tratto di linea ferroviaria GE – XX Miglia ed il prolungamento del POR – Pra’ Marina a cui si sta lavorando nell’ambito del Tavolo Tecnico “Pra’lmarium”».

4 Comments

  1. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati per questo importante passo la cui realizzazione fara la differenza per l aspetto e la sostenibilita’ del porto.

  2. Evviva chi la dura la vince ! Praini continuiamo così, ancora molti traguardi dobbiamo raggiungere
    Si vede la zona ovest di Pra’ che ha bisogno di molte attenzioni, Palmaro rinascerà,

Rispondi a Elsa Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*