I talenti dell’Università per ridare il mare a Pra’-Palmaro

Prolungamento del POR a Pra'-Palmaro Bozzetto FondAzione PRimAvera

La Fascia di Rispetto con le sue passeggiate, lo specchio acqueo del Canale di Calma ed i numerosi impianti sportivi che ospita rappresenta indubbiamente un elemento essenziale di mitigazione dell’impatto ambientale del porto e della ferrovia ed offre molteplici occasioni di riposo e di svago sia agli abitanti di Pra’ che ai tanti cittadini genovesi e non che hanno occasione di frequentarla.

La Fascia, com’è risaputo arriva però a ponente sino alla foce del torrente Branega lasciando i due sestieri praesi di Palmaro e di Ca’ Nova privi di qualsiasi zona ed area cuscinetto tra l’abitato e le infrastrutture portuali e ferroviarie che si trovano quindi ad operare a diretto contatto con le abitazioni causando non pochi problemi di convivenza e di qualità della vita agli abitanti dei due sestieri occidentali della ex Circoscrizione di Pra’. 

VOTA IL TUO PREFERITO!! 

Ecco perche estendere la Fascia di Rispetto anche a ponente, dalla foce del Branega fino alla ex fabbrica Verrina ed al rio San Giuliano diventa una necessità prima ancora che una grossa opportunità di riqualificazione urbana. E la cosa è sicuramente fattibile visto che la linea ferroviaria Genova-Ventimiglia nei prossimi anni in questo tratto verrà spostata verso mare di uno spazio che va dai 20 ai 30 metri; al posto dei binari e del sedime ferroviario potremo quindi avere questa zona cuscinetto di verde e di vivibilità proprio a ridosso delle abitazioni di Pra’-Palmaro e delle ville storiche di Pra’- Ca’ Nova.  Occorre quindi avviare la fase di progettazione e ricercare gli opportuni finanziamenti, obiettivi che vengono perseguiti all’interno del Tavolo Tecnico Pra’lmarium che riunisce amministrazione pubblica, Consiglio di Comunità Praese e associazioni locali, Autorità Portuale, autostrade, ferrovie, concessionari portuali e i vari enti che gravitano su questo territorio.

L’idea contenuta nella proposta concettuale “Ridiamo il mare a Pra’-Palmaro”, lanciata nel 2010 tramite “Il Praino”, il giornale di Pra’, sostenuta dalle firme di più di mille cittadini praesi e condivisa dal Municipio VII Ponente, può quindi essere realizzata e portare alla creazione di una passeggiata ciclo-pedonale tra gli alberi, un piccolo canale d’acqua corrente (o “lama d’acqua”) e dune alberate di separazione e schermatura da porto e parco ferroviario a ponente del torrente Branega fino al rio San Giuliano, prolungando e completando magari il progetto finanziato con fondi europei “POR – Pra’ Marina”. 

Clicca sulle miniature per vedere i poster di sintesi dei progetti

VOTA IL TUO PREFERITO!! 

La FondAzione PRimA’vera ha pensato di coinvolgere anche il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale dell’Università di Genova, le cui docenti Francesca Pirlone e Ilenia Spadaro hanno risposto entusiasticamente; gli studenti e gli ingegneri del Corso di Laurea magistrale in Architettura Edile si sono così impegnati per alcuni mesi sull’argomento ed hanno elaborato quattro proposte progettuali che disegnano come potrebbe essere questa futura mini Fascia di Rispetto tra il Branega ed il rio San Giuliano. I quattro progetti sono stati quindi consegnati alla FondAzione PrimA’vera, al Tavolo Tecnico Pra’lmarium ed alle associazioni locali.

I progetti saranno presentati nel corso di un incontro pubblico a cittadini ed autorità non appena le condizioni socio-sanitarie torneranno a consentire lo svolgimento di incontri aperti al pubblico in un clima di maggiore sicurezza e serenità; il progetto che verrà ritenuto migliore sarà premiato grazie alla sponsorizzazione della Dottoressa Francesca Franchelli, titolare della Farmacia Palmaro, sempre attenta e partecipe alle questioni che riguardano il miglioramento della qualità della vita e la riqualificazione del nostro territorio e del sestiere di Pra’-Palmaro in particolare; verrà anche poi simbolicamente donato all’amministrazione pubblica (Regione, Comune, Muncipio) per essere  preso in considerazione e costituire magari la base di partenza per la fase di progettazione e realizzazione dell’estensione a ponente della Fascia di Rispetto. 

VOTA IL TUO PREFERITO!! 

In attesa di questo evento pubblico abbiamo intanto pensato di presentare e rendere i quattro progetti visibili a tutti attraverso il nostro giornale-web SuPra’Tutto e di coinvolgere i nostri lettori in un sondaggio on line che concorrerrà alla scelta del progetto ritenuto migliore. Di seguito potete infatti vedere ed esaminare i progetti e, se volete, votare quello da voi preferito. Sarà possibile esprimere la vostra preferenza entro la data del 30 novembre 2020. 

Il risultato del sondaggio sarà una delle tre componenti che concorrerà, con ugual peso, a determinare il progetto prescelto, insieme al giudizio espresso dalla FondAzione PrimA’vera e a quello fornito dalle associazioni che partecipano al “Tavolo delle associazioni per Pra’-Palmaro” (l’insieme di associazioni e componenti che operano nel sestiere di Palmaro e che insieme al Consiglio di Comunità Praese ed al Comune ha dato vita al Tavolo Tecnico Pra’lmarium).

VOTA IL TUO PREFERITO!! 

7 Comments

  1. Bellissimo articolo per una iniziativa di grande spessore….grazie ad un nostro componente di Fondazione, Fabio, e’ stata realizzata qs sinergia con l Universita di Genova…..adesso una volta prescelto il progetto migliore e donato lo stesso al Comune, si tratta di reperire i fondi europei necessari…memtre il vincitore oovviamente ricevera un Borsa di studio.
    Se tutto filera loscio, sara la dimostrazione che il dialogo, la creativita, la proposta valgono ben di piu di trenta azioni legali!!!

  2. Bravissimi tutti… Votiamo il progetto che ci fa muovere di più il cuore, ma tutti e quattro sono molto interessanti e denotano impegno, immaginazione e rigore, insieme a grande capacità innovativa. Tantissimi anni fa, quando eravamo ancora alle prese con una immensa e orribile discarica e finalmente vedevamo uno spiraglio di luce nella possibilità di avere una Fascia di Rispetto e un Canale di acqua di mare, il preside di Architettura, in una infuocata Assemblea, ci disse: Cittadini di Pra’, NON ABBIATE PAURA DI SOGNARE…”. Questi progetti nascono dalla nostra VOGLIA DI SOGNARE…..E DI SOGNARE IN GRANDE….. Grazie ragazzi…..

1 Trackback / Pingback

  1. Gli studenti di Ingegneria ridisegnano il waterfront di Pra' - Goa Magazine

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*