Grazie di cuore

Antonella Freri –

Una serata particolare, la musica di Elio Giuliani non è mai stata cosi vicino al cuore, una serata dedicata ad un furto, un furto di un’anima troppo giovane, quello che a tutti i genitori fa venire un brivido, si esorcizza, non può accadere.  La serata prende inizio, le note scendono lentamente sul Palamare, quando la voce di Giuliani attraversa il microfono le note si uniscono, si legano a formare una sola unica sinfonia, un solo unico pensiero, questa notte è per te, questa notte sei fra di noi, sei immortale. Non so più che sapore cha ha quella carezza della sera” Il telone bianco regala immagini in bianco e nero, il bianco e nero che ha fatto terminare la sua vita, ma che vive ancora attraverso gli occhi dei suoi innumerevoli amici che lo hanno accompagnato nel suo breve viaggio.La musica riempie il locale, il tempo si dilata, il potere della musica ci porta indietro, ci porta avanti, ci dona nostalgia e speranza è un susseguirsi di note, immagini, emozioni Signore il pozzo è profondo più profondo del fondo degli occhi della Notte del Pianto”. La serata finisce, le note sembrano dissolversi, apriamo le mani, i nostri cuori e lasciamo che lui, il ragazzo che questa notte ha riempito i nostri pensieri, ci lasci, lasciamo che vada che passi oltre, lasciamo l’immortalità ai grandi condottieri, ora lui è in un posto migliore, resterà nei nostri ricordi nei sorrisi, nella musica che in questa serata ci ha accompagnato. Leggero il mio pensiero vola e va, il giorno come sempre sarà” Le luci si spengono, questa notte, che scivola sul silenzioso freddo di dicembre, che appanna i vetri delle auto che si avviano verso casa, la ricorderemo, questa notte che ci ha unito, questa notte che ha salutato quell’acerbo ragazzino in un arrivederci in un luogo migliore. wish you were here”.

3 Comments

  1. Grazie Antonella, un articolo che ha toccato il cuore di tutti. Un ringraziamento speciale dalla famiglia di Darling. Elio

  2. Una perdita iniqua, straziante. Tutta la mia vicinanza alla famiglia di Darling, non ci sono parole.
    Elio, oltre che un grande artista, hai dimostrato di avere un grande cuore…
    La musica a volte puo’ lenire un dolore, ed avvicinarci all’altro.
    Grazie a tutti.

  3. Grazie Antonella, la partecipazione delle persone, la musica di Elio e dei suoi musicisti, le sue parole e le tue parole hanno stampato Darling e il suo ricordo nei nostri cuori.
    Grazie. Flavia

Rispondi a Flavia Pareto Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*