Conosciamo meglio Alice Mantero, vincitrice della Borsa di Studio “Iuri Terrile”- Fondazione Primavera

Elis@Provinciali

Migliore studentessa di Pra’ alla prova di maturità del Liceo Scientifico Statale “Luigi Lanfranconi”, Alice è la prima delle tre vincitrici che si presenta ai lettori di Supra’tutto, ed alla Fondazione Primavera. Ci siamo avvicinate con semplici domande che consentissero un ritratto un pochino più ampio , poiché alla premiazione, tra la sorpresa e l’emozione, abbiamo avuto di questa talentuosa ragazza , un fugace e bellissimo sorriso e giusto due parole… Alice, raccontaci qualcosa di te, delle tue passioni, del tuo carattere, dei tuoi sogni: <<Sono una ragazza determinata e a volte testarda, e questo mi ha sempre permesso di credere in me stessa e impegnarmi al massimo per raggiungere gli obiettivi che mi pongo. Mi piace passare del tempo all’aria aperta e fare escursioni in montagna. Ho sempre fatto un sacco di camminate sulle alture di Prà a partire da quando ero piccola e facevo le gite con gli scout e con la mia famiglia. Ancora oggi, dopo 11 anni, faccio gli scout e ogni anno svolgiamo servizi diversi. L’anno scorso mi sono occupata dei castorini, bambini dai 3 ai 5 anni, preparando per loro attività e giochi per farli divertire. Quest’anno invece ho aiutato le suore della mensa dei poveri a Prà nella preparazione e nel servizio della cena, finché il coronavirus non ci ha obbligato a fermarci. Sono esperienze che gratificano molto perché mi sento veramente utile quando aiuto qualcuno che ne ha bisogno. Il mio metodo di studio è sempre stato molto facile: leggere e ripetere le cose finché non mi entrano in testa. Ed è quello che ho continuato a fare anche in questo periodo di didattica a distanza. Questo lockdown è stata una cosa assolutamente nuova e imprevista, e anche la scuola ha dovuto adattarsi. All’inizio le lezioni online mi sembravano strane ma con il tempo ne ho saputo apprezzare i lati positivi. Ora frequento l’università e studio Biotecnologie. Uno degli aspetti migliori dell’Università è che posso studiare principalmente le materie di mio interesse, a differenza delle superiori. Quando hanno chiamato il mio nome come vincitrice sono rimasta molto sorpresa perché non me lo aspettavo però è stato molto gratificante. Oltre al premio in denaro, che conserverò per il futuro, sono felice di aver ricevuto la pergamena infatti l’ho subito incorniciata e appesa in camera mia. Conoscevo già la Fondazione Primavera anche perché mia sorella ha vinto la borsa di studio alle medie qualche anno fa. Sicuramente negli ultimi anni Prà è cambiata visibilmente e la Fondazione Primavera gioca un ruolo importante nel suo miglioramento. Ho avuto l’occasione di vedere e apprezzare i progetti per il futuro di Prà e spero che se ne possano realizzare il più possibile perché penso che Prà abbia molte potenzialità ancora da far fruttare>>.

2 Comments

  1. Complimenti ad Alice.
    Mi sembra una ottima persona sotto tutti i punti di vista, compresa la sua disponibilità al servizio e alla solidarietà! Magari ce ne fossero tanti come lei! Determinata e con le idee chiare! Brava Alice!!!

  2. Alice ha l’x-factor, quel qualcosa in piu’ che le ha permesso di emergere…il fatto che spenda parte delle sue energie verso i ragazzi e gli ultimi, depone a suo favore, per una personalità brillante ed altruista.

Rispondi a Rita Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*