Ciao Franco…mancherai a tutti noi

Elis@Provinciali

Apprendiamo con dispiacere che uno di noi, un grande amico, Franco Viditz,  da cinquant’anni abitante a Pra’ Palmaro, ci ha lasciati dopo un epilogo di grande sofferenza, spegnendosi nella sua casa, circondato dall’ amore della famiglia. La moglie, Nuccia, esprime quanto è stato straziante questo addio, dapprima ricoverato ed impossibilitato, per le norme sanitarie, a ricevere visite, assistenza e conforto, ed il ritorno dopo la dimissione…provato, trasformato. Tutti lo ricordano, era un uomo alto e prestante, di poche parole, ma costante nell’azione di volontariato per la sua delegazione. nato a Varazze, il 10/9/48, ha sempre profuso un costante impegno nelle varie attività parrocchiali , come fabbriciere, animatore e cuoco ai campi dell’Azione Cattolica Ragazzi, in Oratorio fu per trent’anni custode della Cassa processionale della S.Maria Assunta. Instancabile portatore di Cristi, non mancava mai di esprimere così la sua devozione, ma era anche una persona sempre disponibile nell’Olimpic Calcio, in Croce Rossa.
Fra i fondatori dell’associazione “Borgo di Palmaro”, fu l’uomo di punta delle prime riuscitissime Sagre dell’acciuga. Generoso, sempre al servizio del prossimo, tutti gli abitanti ne serbano un ricordo di grande affetto.
Franco lascia, oltre alla vedova Nuccia, tre figli, ormai adulti: Teresa, la maggiore, ed i gemelli Marco e Marina…e tantissimi amici che lo apprezzavano ed amavano.
Addio Franco, la terra ti sia lieve e possa tu riposare in pace. Condoglianze da tutta la Redazione e Fondazione Primavera. Le esequie hanno avuto luogo lunedì 21.

5 Comments

  1. Una bella persona!
    Insieme a sua moglie ha formato anche una bella famiglia nella quale ha trasfuso la sua disponibilità nei riguardi del prossimo, in tanti ambiti, nei quali è stato apprezzato per la sua serietà e disponibilità!
    Ciao Franco, buon viaggio verso il cielo dove sarai sicuramente atteso e gioiosamente accolto.

  2. Si vero un uomo del “fare”, affidabile e concreto, esprimeva il suo essere cristiano mettendosi al servizio della comunità parrocchiale e sociale.
    Sono molto dispiaciuta e vicina alla famiglia.

  3. Ciao Franco ci mancherai molto sei sempre stato una persona giusta su cui si poteva contare, non si poteva non volerti bene,ci mancherai molto!!! Ciaofam.DusBruno eArmida

  4. Ci sono persone speciali, che non vorresti mai dover salutare. Franco è stato sicuramente una di queste persone, un tutt’uno con la nostra Parrocchia, con le nostre attività, con le nostre processioni con i nostri pellegrinaggi. Ci lascia troppo presto e si unisce al folto gruppo di amici che lassù lo accoglieranno a braccia aperte.
    Cara Nuccia, ti abbraccio forte.

Rispondi a Maria Luisa Decotto Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*