Quando a Settembre 2013, dopo una tormentata riunione di redazione, il Praino ha deciso di cessare la sua attività, alcune delle persone che hanno fatto parte della squadra di cronisti e della redazione del giornale, hanno sentito l’esigenza di continuare l’avventura editoriale territoriale ormai avviata e bruscamente interrotta.
Considerati gli innumerevoli attestati di stima ricevuti e il sincero dispiacere di tutti nel constatare l’interruzione della pubblicazione del nostro giornale, quella che era l’esigenza di alcuni è sembrata diventare un obbligo verso le tante persone che ci hanno seguiti.
Abbiamo sfruttato la costituzione del “Comitato Promotore della Fondazione Primavera” per decidere di provare a continuare a fare informazione in modo un po’ differente ma con lo stesso spirito.
Inizialmente cureremo solo lo spazio web, cercando di fare una informazione agile e approfondendo i temi che via via si presenteranno. Successivamente, con cadenza mensile, cercheremo di confezionare un mensile in formato periodico, che conterrà l’approfondimento di quanto pubblicato sul sito. In questo modo pensiamo e speriamo di poter raggiungere tutto il pubblico a nostra disposizione: i giovani e i meno giovani tecnologicamente emancipati potranno avvalersi del supporto informatico, mentre coloro meno propensi alle nuove tecnologie potranno trovare la versione cartacea a oblazione libera in alcuni centri di distribuzione di Pra’.
Cominciamo l’avventura con la parte digitale, nell’attesa di avere espletato tutte le procedure burocratiche per poter completare il disegno con la pubblicazione cartacea.

Genova Pra’  08/XI/2013                                                                                                                    La Redazione